Carbonara à la Buga

Io e la romanità siamo agli antipodi. Siamo quegli opposti che non solo non si attraggono, ma che sono anche sul piede di guerra. Per fortuna questa battaglia si consuma in tutti i contesti ma non a tavola: amatriciana, saltimbocca e carciofo alla giudia ben vengano nella mia cucina, con tutte le varianti del caso.
E tra queste varianti, lo scorso weekend mi sono divertita a preparare quella della Carbonara à la Buga firmata dal maestro del fotorealismo americano Richard Estes, giovinetto classe 1932 noto per i suoi soggetti urbani molto accurati nei dettagli.
Non ricordo di aver fatto mai in passato una carbonara, e se l’ho fatta, mi è sempre mancato un ingrediente, o forse era una semplice pasta con prosciutto e parmigiana. Seguendo le istruzioni di Richard, posso ammettere in modo assolutamente oggettivo, che la mia prima, vera carbonara avrebbe potuto competere con quella proposta in molti ristoranti romani, soprattutto in quelli pasticcioni e pasticciati.
Qui sotto la video ricetta! Ricordatevi di iscrivervi 🙂

Provate anche voi e vi accorgerete che ho ragione. Invitate anche un ospite a pranzo, magari due, tre per raddoppiare la dose della ricetta che adesso vi propongo. Attendo commenti.

Ingredienti per 2 persone:
150 gr di spaghetti
2 uova
2 fette di bacon ben arrostito in padella e tagliato a piccoli cubetti
Burro
Parmigiano
Sale, aglio e pepe

Procedimento:
Sbattete le uova in una ciotola con sale, aglio e pepe per 3 minuti. Cuocete la pasta in abbondante acqua bollente e scolatela al dente. Amalgamatela subito all’interno della ciotola con le uova battute. Versatela poi in un padella con una noce di burro. Aggiungete il bacon e il parmigiano. Mescolate finché il formaggio non si sia sciolto. A piacere servite con una leggerissima spolverata di pepe.

Commenti:
Se volete prepararla per 4 o 6 persone, raddoppiate o triplicate matematicamente le dosi. Se lo fate per 4 persone non vi consiglio di rischiare togliendo un uovo, se lo fate per 6 forse, ma non ve lo garantisco, 5 grosse uova potrebbero anche andar bene.

IMG_1378

Me and roman life style are the opposite. Non only that kind of opposite that attract themselves, but the opposite that constantly fight between them. Luckly this war is fight out of the kitchen: amatriciana, saltimbocca and judian artichoke are welcome on my table, with all their variants.
Between those variants, last weekend I chose to cook Richard Estes’ Carbonara à la Buga. Estes, born in 1932, is one of the fathers of the american photorealism and he is famous for his urban subject so perfectly detailed.
I don’t remember if I ever cooked a carbonara. If I did, I made it in the wrong way, or maybe it was a simple pasta with ham and cheese. By following Richard instructions, I can honestly admit that I baked a very good carbonara, that could compete with many roman restaurant’s versions.
Here the video recipe! Remember to subscribe 🙂
I invite you to try this recipe, so you will admit I am right. Invite a friend, even 2 or 3, if you want to double the ingredients. Waiting for your comments.

Ingredients for 2 people:
150 gr spaghetti
2 eggs
Salt, garlic and pepper
2 crispy bacon, cutted very thin
Butter
Parmesan

Procedure:
Beat eggs with salt, garlic and pepper in a bowl for 3 minutes. Cook pasta in boiling water, with salt, until tender. Drain quickly and mix with eggs immediately. Pour into a pan with butter, add bacon, parmesan and toss. Serve when butter and cheese are melted.

Comments:
If you want to prepare it for 4, double mathematically the ingredients. If you have to cook for 6, maybe you can use 5 large eggs. But I don not assure a prefect result.

Annunci

One thought on “Carbonara à la Buga

  1. Pingback: Estes’ Apple Pie | Let's Bake ART

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...